Significati di alcuni Arcani Maggiori

A seguire troverete la Storia dei seguenti Arcani Maggiori:

  • La Papessa
  • L’Imperatrice
  • La Carta dell’Amore (Gli Amanti)
  • Il Carro
    1. La Papessa – La Storia del Tarocco

La carta della Papessa contiene in se stessa dei misteri storici dall’interesse molto alto.
La sedicente esistenza di una donna sul più alto scranno della religione monoteistica cattolica nella letteratura medievale fa tenere in mente che questa carta sia nata sin dalla sua origine come figura nei Tarocchi piuttosto che essere stata inserita più tardi.
La Papessa sarebbe stata il pontefice Giovanni VIII, e di lei parla lo storico Marianas Scotus Minorita, il quale sostiene che al Papa Leone IV succedette Giovanni, appunto una donna che all’incirca per due anni e mezzo è rimasta sullo scranno pontificio.

    1. L’Imperatrice – La Storia del Tarocco

La carta dei tarocchi che reca il numero romano III sembra essere una figura piuttosto comune nell’iconografia medievale.
Nei Tarocchi essa è rappresentata con gli attributi maschili del potere che sono: lo scudo e lo scettro. Per tale ragione è stata in maniera simbolica avvicinata alla figura del Rebis, che sarebbe l’Androgino. Inoltre nel simbolismo alchemico l’ermafrodito incoronato è anche detto Imperatrice di tutti gli onori.

    1. La Carta dell’Amore (Gli Amanti) – La Storia del Tarocco

L’Amore è il VI Arcano Maggiore dei Tarocchi ed è una carta che generalmente si trova con due diverse tipologie di rappresentazione.

La prima è certamente la più antica, e raffigura un uomo tra due donne.

La seconda invece è la versione più recente e ritrae un prete che unisce una coppia in matrimonio.
Due raffigurazioni a ben vedere estremamente differenti, nel primo caso si ha un riferimento alla scelta che l’uomo deve compiere tra due modi di vivere che definiremmo opposti, che possono sottointendere anche ad aspetti spirituali e morali.

    1. Il Carro – La Storia (ipotesi) del Tarocco

Il Carro è il VII Arcano Maggiore dei Tarocchi e raffigura l’immagine di Dio o assieme di un eroe trionfante sul carro. Taluni studiosi dei Tarocchi hanno una teoria al riguardo, sostengono che si tratti di Osiride sul carro, altri di Marte, alcuni hanno invece avvicinato questa carta alla leggenda medievale che tratta del volo di Alessandro Magno con due grifoni. In un’altra versione Alessandro Magno sale su di una specie di carro trainato da due cavalli alati. Insomma la sua storia è alquanto misteriosa. Anche la sua interpretazione è complessa per questo ha affascinato il suo studio.

Approfondisci ed effettua un consulto di cartomanzia gratis con vere cartomanti.